Utilizziamo i cookie per offrirti i migliori contenuti del nostro sito. Se continui la navigazione intendiamo che tu condivida questo utilizzo.AccettaInformativa estesa
CENTRO DIURNO PER PERSONE CON DISABILITA'

Incontri

 

Il "Café della Memoria" è aperto il lunedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, come indicato sul calendario

Loading the player...

Chi siamo

<>
Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano
Gestisce i servizi socio assistenziali rivolti a minori, disabili e anziani per conto di 25 Comuni del Verbano. È capofila del progetto Café della Memoria.
Fondazione Vita Vitalis
È un'organizzazione non profit che promuove e sostiene iniziative di carattere innovativo rivolte all'assistenza della persona anziana e alla formazione del personale socio sanitario.
info: 0323 848358
vitavitalis@email.it
Associazione Familiari Alzheimer VCO
È un'associazione di volontariato senza fini di lucro e si rivolge in particolare ai familiari dei malati di Alzheimer.
info: 0323 840954
afavco@tiscali.it
Opera Pia Uccelli
È un'istituzione pubblica di assistenza e beneficenza che offre assistenza residenziale e semiresidenziale ad anziani. Nella struttura è attivo un nucleo Alzheimer e un Centro Diurno Alzheimer a favore di soggetti affetti da gravi demenze.
info: 0323 71394
web@operapiauccelli.it
Azienda Sanitaria Locale VCO
Garantisce l'assistenza sanitaria ospedaliera ed extraospedaliera e nello specifico attraverso il Servizio di Geriatria presso l'Ospedale Castelli di Verbania

Cos'è il Café della Memoria

Un luogo di incontro per regalarsi un pomeriggio di benessere in un’atmosfera accogliente e rilassata. Si chiamano Alzheimer Café e si stanno diffondendo in tutta Europa.
Non sono bar ma strutture pubbliche provviste di cafeteria, dove trascorrere qualche ora la settimana in compagnia di altre persone con gli stessi problemi sotto la guida di personale socio sanitario del Consorzio e della Asl.

Offrire cure adeguate significa offrire spazi di benessere anche a chi si prende cura.
Per questo nel Café della Memoria ci occupiamo sia della persona con disturbi della memoria, sia del familiare o della sua assistente familiare.


Scarica la brochure